Prometeo ai tempi del COVID - Associazione Prometeo

Vai ai contenuti
 
PROMETEO AI TEMPI DEL COVID.
 
Cosa abbiamo fatto , come operiamo da oggi in poi.

L'emergenza sanitaria degli ultimi mesi legata alla pandemia del Covid ha cambiato necessariamente il nostro modo di operare.
Anche durante il periodo di chiusura forzata abbiamo sempre lavorato, in alcuni momenti forse pure più di prima, ovviamente a distanza e su più piani: operativo (di aiuto diretto) e formativo.
Utili le video chiamate o le piattaforme come Zoom o Google Meet o Stream Yard.
Lì, abbiamo fatto tantissimi colloqui, con amici nuovi e vecchi e continuato i nostri incontri di prevenzione / formazione, con adulti e bambini.
Dal 01 giugno torneremo ad aprire però anche le sedi con i colloqui di persona, ma tutto il lavoro svolto non apparterrà al passato bensì continuerà parallelo nei mesi, anni, a seguire. Poiché abbiamo visto quanto e come funzioni bene e ci permetta, ad esempio coi gruppi di auto aiuto, di poter lavorare con tutti a cadenza quotidiana, accelerando così il vostro processo di guarigione "dai mali dell'abuso".

Vi spieghiamo a seguire quindi come abbiamo intenzione di operare:

 
COLLOQUI.
Due modalità. In sede o via telefono (anche con videochiamate da parte nostra).
Tutti i colloqui devono essere fissati o scrivendo una mail a prometeobergamo@yahoo.it oppure telefonando al numero 0364 880593.
Per quelli "dal vivo", si avrà accesso alla sede solo se muniti di mascherine. All'ingresso troverete gel igienizzante da mettere sulle mani. Ogni postazione poi sarà disinfettata a fine colloquio e prima di quello successivo.
L'operatore che vi accoglierà non vi darà la mano, sarà seduto dietro allo schermo protettivo e avrà la mascherina e la visiera.
Dovremo ridurre i colloqui giornalieri, visto il numero di utenti che stiamo seguendo. Di sicuro almeno all'inizio non potremo fare una decina di colloqui al giorno nella stessa sede...
Per quelli telefonici anche qua si consiglia di fissare un appuntamento ed abbiamo visto che le videochiamate, ad esempio, permettono di fare colloqui di alta qualità e come se si fosse realmente presenti.

GRUPPI DI AUTO AIUTO.
Contiamo dopo l'estate di ripartire aprendoli ai nuovi contatti, mentre durante l'estate se possibile e con le dovute precauzioni probabilmente ne faremo con chi ha già avviato un percorso.
Abbiamo però dei gruppi a cadenza quasi quotidiana. Sono piccoli gruppi (non più di 8 persone) che si svolgono sulle piattaforme Zoom o Google Meet.
Per partecipare, dopo il primo colloquio con noi, funziona così:
riceverete una mail 10 minuti prima dell'incontro fissato, cliccate il link e l'operatore che gestisce il gruppo confermerà il vostro accesso. Questo dà a tutti la massima garanzia di privacy e sicurezza. Alcuni gruppi sono monotematici (rabbia, paura, sensi di colpa, dirlo o non dirlo che si ha subito abusi, etc.) altri più generici.
Come spesso diciamo il gruppo è forse il nostro progetto più bello ma soprattutto risolutivo per togliersi di dosso, definitivamente, il male dell'abuso.

INCONTRI DI PREVENZIONE PER GRANDI E PICCINI.
Da settembre ( o forse già questa estate) contiamo di tornare (con presenze ridotte ovviamente ed il distanziamento necessario) a tenere i nostri corsi e le nostre conferenze pubbliche. Nel frattempo però grazie ad internet continuiamo, come già detto a farle virtualmente.

INCONTRI PER I BAMBINI.
Alcune scuole già hanno messo in programma da settembre i nostri corsi, prevedendo la possibilità di farli anche on-line, nelle piattaforme della scuola. Vale per tutti i corsi, da "Impariamo a difenderci", a dei moduli di singole lezioni sul tema dei "pericoli della rete e del Cyberbullismo".
Lo stesso dicasi per gli incontri di formazione per il personale scolastico o per i genitori.
Abbiamo già fatto diverse dirette su temi specifichi (sulla pagina Facebook di Massimiliano Frassi) oltre che molte interviste. E per tutta l'estate faremo dei mini corsi, per adulti e bambini sui temi che voi stessi andrete a proporci.
Per qualsiasi info al riguardo come sempre telefonate allo
0364 880583 oppure mandate una mail a: prometeobergamo@yahoo.it

SUPPORTO A OPERATORI SANITARI E DELLE FORZE DELL'ORDINE ed ELABORAZIONE DEL LUTTO.
Durante l'emergenza Covid grazie alla collaborazione con il personale specializzato di "Emdr Italia" è stato possibile offrire supporto terapeutico gratuito al personale sanitario e delle forze dell'ordine impegnato in prima linea.
Non ci fermiamo e ovviamente continuiamo a farlo. Così come a offrire ai genitori un supporto per aiutare i propri piccoli ad elaborare il lutto di un parente caro venuto a mancare causa Covid.
Il tutto ribadiamolo è a titolo gratuito!

 
Insomma non sarà un malvagio virus a fermare il vostro bisogno di sapere e soprattutto di tornare alla VITA.
PROMETEO c'è!
Torna ai contenuti